Giuda il traditore

Judas Iscariot

Il traditore Giuda Iscariota era figlio di Simone, che abitava a Keriot, in Giuda.

Ha tradito Gesù in cambio di trenta denari e poi si è impiccato (Matteo 26:14,16).

Giuda, il traditore, è l'ultimo enigma del Nuovo Testamento perché è difficile immaginare come qualcuno così vicino a Gesù, che ha assistito a tanti miracoli e ha ascoltato così tanto l'insegnamento del Maestro, possa mai consegnarlo nelle mani dei suoi nemici .

  • Il suo nome compare in tre diversi elenchi dei Dodici Apostoli (Matteo 10:4; Marco 3:19; Luca 6:19). Si dice che Giuda sia venuto da Giuda vicino a Gerico. Era un giudeo, mentre gli altri discepoli erano galilei.

    Era il tesoriere della band e uno dei suoi leader più espliciti.

Si dice che Giuda sia stato unnazionalista ebreo violentoche aveva seguito Gesù nella speranza che la sua fiamma e i suoi sogni nazionalistici si realizzassero attraverso di lui.

Nessuno può negare che Giuda fosse un uomo avido che approfittò della sua posizione di tesoriere della banda per rubare dalla borsa comune.

Non c'è una ragione chiara per cui Giuda abbia tradito il suo padrone; tuttavia, non fu il suo tradimento che portò alla morte di Gesù sulla croce; erano i nostri peccati.

Il suo simbolo apostolico è un cappio o un portamonete da cui cadono monete d'argento.

Nascita di Giuda/Primi anni di vita

Nacque a Kerioth, una piccola città nel sud della Giudea. I suoi genitori si trasferirono a Gerico quando era bambino, e lui...ha lavorato nelle varie iniziative imprenditoriali di suo padrefinché non si interessò alla predicazione e all'opera di Giovanni Battista. I genitori di Giuda erano sadducei e lo rinnegarono quando si unì ai discepoli di Giovanni.

christ and judas
Christ and Judas

Giuda con Gesù

Non c'era niente in Gesù che Giuda ammirasse di più della sua personalità complessivamente attraente e squisitamente affascinante. Giuda non fu mai in grado di superare i suoi pregiudizi giudei contro i suoi compagni galilei, e criticava persino Gesù nella sua mente.

Questo giudeo soddisfatto di sé osò criticare in cuor suo l'uomo che undici apostoli consideravano l'uomo perfetto, come "uno assolutamente amabile e il più importante tra diecimila".

Credeva che Gesù fosse esitante e timoroso di affermare il suo potere e la sua autorità.

Giuda è stata un'avventura di fede per Gesù. Il Maestro ha riconosciuto fin dall'inizio la debolezza di questo apostolo ed era ben consapevole dei rischi di ammetterlo alla comunione. Tuttavia, è nella natura dei Figli di Dio fornire a ogni essere creato una possibilità piena ed uguale per la salvezza e la sopravvivenza.

judas betrays his friend
Judas betrays his Friend

Tradimento di Gesù di Giuda Iscariota

Ha tradito Gesù, che ha portato al suo arresto e alla successiva condanna da parte dell'organo giudiziario ebraico, il Sinedrio. Dopo la sua condanna, Gesù fu crocifisso dalle autorità romane in Giudea, su consiglio di sacerdoti e anziani ebrei.

Tuttavia, esistono diversi resoconti del suo tradimento. Gli studiosi hanno proposto vari motivi per l'atto nel tempo e hanno persino messo in dubbio la veridicità dell'affermazione secondo cui ha tradito Gesù.

Il "Vangelo di Marco" contiene il primo resoconto del suo tradimento di Gesù. Secondo questo vangelo, quando Giuda andò dai sacerdoti ebrei per tradire Gesù, gli furono offerti 30 denari d'argento come regalo. Allo stesso tempo, non era chiaro se fosse andato dai sacerdoti per tradire Gesù per denaro o per qualche altro motivo.

Secondo il "Vangelo di Matteo", tradì Gesù per una tangente di 30 denari d'argento da parte di sacerdoti ebrei.

Secondo questo vangelo, identificò Gesù con un bacio (immortalato nella storia come il “Bacio di Giuda”) e lo rivelò ai soldati del sommo sacerdote ebreo Giuseppe Caifa, che poi consegnarono Gesù ai soldati di Ponzio Pilato, il Governatore romano della Giudea. Secondo il Vangelo, Gesù prevedeva che Giuda lo avrebbe tradito.

La tangente di 30 denari è menzionata nel "Vangelo di Giovanni", ma non è menzionata nel "Vangelo di Giovanni". Lo descrive come insoddisfatto del denaro speso in profumi per ungere Gesù quando avrebbe potuto essere speso per i poveri. Secondo il Vangelo, Gesù ha previsto il suo tradimento e ha permesso che accadesse.

basilique-cathédrale notre-dame de l'annonciation de moulins; vitrail néogothique du xixe siècle. la cène. détail: judas.
Basilique-cathédrale Notre-Dame de l'Annonciation de Moulins; vitrail néogothique du XIXe siècle. La Cène. Détail: Judas.

I successi di Giuda Iscariota

Giuda Iscariota, uno di Gesùoriginali 12 discepoli, travelled with him and studied under him for three years. Judas, like the other 11 disciples, was summoned and sent by Jesus to preach the gospel of God’s kingdom, cast out demons, and heal the sick.

Vangelo di Giuda

La National Geographic Society ha annunciato nel 2006 la scoperta e la traduzione del "Vangelo di Giuda", un testo perduto da tempo che si pensa sia stato scritto intorno al 150 d.C. e poi copiato dal greco al copto nel terzo secolo.

Il Vangelo di Giuda, a cui allude per la prima volta per iscritto il chierico Ireneo del II secolo, è uno dei tanti testi antichi scoperti negli ultimi decenni che sono stati collegati agli gnostici, un gruppo (prevalentemente) cristiano che fu condannato come eretico dalla chiesa primitiva leader per le loro credenze spirituali non ortodosse.

Invece di condannare Giuda come traditore di Gesù, l'autore del Vangelo di Giuda lo ha esaltato come discepolo prediletto di Gesù. Secondo questa versione dei fatti, Gesù chiese a Giuda di tradirlo alle autorità affinché fosse liberato dal suo corpo fisico e compisse il suo destino di salvare l'umanità.

brooklyn museum - the kiss of judas (le baiser de judas) - james tissot
Brooklyn Museum - The Kiss of Judas (Le baiser de Judas) - James Tissot

Il Vangelo di Giuda ha suscitato un dibattito, con alcuni studiosi che affermano che la versione della National Geographic Society era una traduzione errata del testo copto e che il pubblico è stato indotto a credere che il documento raffigurasse un "nobile Giuda".

In ogni caso, il Vangelo di Giuda è stato scritto almeno un secolo dopo la morte di Gesù e Giuda, quindi contiene poche informazioni storicamente attendibili sulle loro vite, e di certo non fornisce l'anello mancante per comprendere le vere motivazioni di Giuda Iscariota.

“The truth is we don’t know why Judas did what he did,”

notes Cargill.

“The grand irony, of course, is that without [Judas’s betrayal], Jesus doesn’t get handed over to the Romans and crucified. Without Judas, you don’t have the central component of Christianity—you don’t have the Resurrection.”

judas returns the silver coins
Rembrandt Harmensz. van Rijn 1606 – 1669
Giuda restituisce le monete d'argento
olio su tavola (79 × 102 cm) — 1629
collezione privata

Morte di Giuda Iscariota

La sua morte è descritta in vari modi. Queste descrizioni della sua morte sono state raccolte dal "Nuovo Testamento" e da altre fonti.

Dopo aver tradito Gesù, Giuda fu pieno di rammarico e rimorso, secondo il "Vangelo di Matteo".

Secondo il Vangelo, andò a restituire ai sacerdoti ebrei i 30 denari che aveva ricevuto come regalo per aver tradito Gesù.

Poiché era denaro insanguinato, i preti si rifiutarono di accettarlo.

Di conseguenza, gettò via i 30 pezzi d'argento e se ne andò.

Allora luisi è suicidato impiccandosilui stesso.

Chi ha sostituito Giuda Iscariota?

Mattia fu scelto per sostituire Giuda come riportato in Atti 1:15-26. L'altro uomo che era anche in considerazione si chiamava Giuseppe o Barsaba e soprannominava Giusto.

Furono tirati a sorte e alla fine fu scelto Matthias.

Atti 1:24-26 riporta quanto segue: "E pregarono e dissero:

“Tu, o Signore, che conosci i cuori di tutti, mostra quale di questi due hai scelto di prendere parte a questo ministero e apostolato dal quale è caduto Giuda per trasgressione, affinché possa andare al suo posto”.

E fu annoverato tra gli undici apostoli». La Bibbia è scarsa su ulteriori dettagli relativi a Mattia, ma dice che Mattia fu con Gesù dal Suo battesimo fino alla sua risurrezione.

Oltre al libro degli Atti, Mattia non è menzionato da nessun'altra parte nella Bibbia. Secondo le fonti storiche Mattia visse fino all'80 d.C. e diffuse il Vangelo sulle rive del Caspio e della Cappadocia.

black halo
Aureola nera

Chiave di Giuda Iscariota da asporto

Giuda Iscariota è ricordato per una sola cosa: tradire Gesù Cristo. Anche se Giuda in seguito ha espresso rammarico, il suo nome è diventato sinonimo di traditori e voltagabbana nel corso della storia. La sua motivazione sembrava essere l'avidità, ma alcuni studiosi ritengono che le motivazioni politiche si nascondessero sotto il suo tradimento.

Nel giudaismo del I secolo, il nome Giuda significava "lodate il Signore". Il cognome "Iscariota" significa "uomo di Kerioth", una città nel sud della Giudea. Giuda era l'unico dei dodici che non era della Galilea.

Il Vangelo di Marco rivela il minimo su Giuda, non attribuendo le sue azioni a nessun motivo particolare. Giuda è semplicemente la persona che ha consegnato Gesù ai capi dei sacerdoti. Il racconto di Matteo fornisce maggiori dettagli e dipinge Giuda come un uomo senza scrupoli.

Luca va anche oltre, dicendo che Satana è entrato in Giuda.

the devil devouring judas iscariot
The Devil devouring Judas Iscariot

Riassunto Giuda Iscariota

Giuda Iscariota fu uno dei primi 12 discepoli di Gesù Cristo e il fondatore del cristianesimo. Giuda tradì il suo maestro, Gesù Cristo, portandolo alla crocifissione per eresia. Giuda è diventato sinonimo di una persona che tradisce una causa superiore o una grande persona, nonostante sia stato insultato dal cristianesimo tradizionale come un uomo di bassa morale o l'incarnazione del Diavolo.

Storicamente, la leggenda di Giuda è stata utilizzata per giustificare la persecuzione della comunità ebraica in Europa e in Medio Oriente. Dall'inizio del cristianesimo alla maggior parte del ventesimo secolo, è stato quasi sempre ritratto negativamente nell'arte, nella letteratura, nel teatro e in altre forme di cultura popolare.

L'Inferno di Dante, una delle opere più famose della letteratura occidentale, lo raffigura come un personaggio malvagio condannato al cerchio più basso dell'Inferno, accanto agli assassini di Giulio Cesare, Bruto e Cassio.

Gli studi accademici e la cultura popolare hanno presentato ritratti più simpatici di Giuda dagli anni '70. Negli anni '70, la scoperta del 'Vangelo di Giuda' in Egitto fu una rivelazione. La sua traduzione, pubblicata nel 2006, ha rappresentato la vita di Giuda Iscariota sotto una nuova luce e ha aiutato nella rivalutazione della sua immagine.

Risorse Giuda Iscariota

Scroll to Top Protetto da miniOrange