L'apostolo San Giacomo il Minore

saint james the less
San Giacomo il Minore

Giacomo, il Minore o il Giovane, figlio di Alfeo, o Cleofa e Maria, viveva in Galilea. Era il fratello dell'apostolo Giuda.

È anche chiamato "il minore", "il piccolo", "il minore" o "il giovane", secondo la traduzione. Non deve essere confuso con Giacomo, figlio di Zebedeo ("Giacomo il Grande o il Vecchio").

Viene identificato da alcuni come Giacomo, fratello del Signore, pensato da san Girolamo e da chi lo seguiva come proprio cugino di Gesù.

Giacomo il Minore era tradizionalmente commemorato con San Filippo il 1 o il 3 maggio nei calendari cristiani occidentali.

Scrisse l'Epistola di Giacomo, predicò in Palestina e in Egitto e fu crocifisso in Egitto, secondo la leggenda.

Uno dei discepoli meno conosciuti era Giacomo. Alcuni studiosi ritengono che fosse Matteo, il fratello dell'esattore delle tasse. James era un uomo dalla forte personalità e uno dei tipi più accesi. Un'altra leggenda narra che morì martire e il suo corpo fu segato a pezzi. Il suo simbolo apostolico era una sega.

San Giacomo il Minore Nascita/Primi anni

San Giacomo il Minore, detto anche Giacomo, figlio di Alfeo, o Giacomo il Giovane, (I secolo a.C. Galilea, Giudea, Impero Romano), uno dei dodici apostoli di Gesù.

st. james the less, by el greco, c. 1595, oil on canvas - hyde collection - glens falls, ny
St. James the Less, by El Greco, c. 1595, oil on canvas - Hyde Collection - Glens Falls, NY

San Giacomo il Minore Vita con Gesù

Gesù chiamò Giacomo, figlio di Zebedeo, per essere un discepolo qualche tempo dopo la chiamata di Giacomo, figlio di Zebedeo, che portò alla sua identificazione come Giacomo "il Minore".

Lui, insieme a Giovanni e Pietro, era considerato come i primi pilastri della Chiesa, e San Paolo si incontrò con lui per discutere sul modo migliore di portare avanti la missione della Chiesa.

Fu tra i primi a testimoniare il Cristo risorto.

Secondo una leggenda, Giacomo dichiarò dopo la crocifissione che avrebbe digiunato fino al ritorno di Cristo. Gli apparve Gesù risorto e gli preparò da mangiare.

Per evitare confusione con l'altro apostolo di nome Giacomo, la cui festa celebriamo il 25 luglio, a Giacomo fu dato il soprannome di "il Minore".

Crediamo che questo significhi che era più giovane dell'altro San Giacomo, noto come "il Maggiore". Il figlio di Alfeo era Giacomo il Minore.

Il giorno in cui Gesù fu crocifisso, sua madre stava accanto a Maria presso la Croce.

Giacomo il Minore divenne una parte importante della crescita della Chiesa a Gerusalemme dopo l'ascensione di Gesù.

Secondo la tradizione, nell'anno 50 d.C. presiedette un'importante riunione della Chiesa primitiva, il Concilio di Gerusalemme.

San Paolo, San Pietro e altri dirigenti della Chiesa si incontrarono in quel momento per discutere se i gentili o le persone che non erano ebree potessero diventare seguaci di Gesù.

Giacomo ascoltò attentamente la discussione e aiutò il gruppo a decidere che la Chiesa fosse aperta a tutti e che tutte le persone potessero essere salvate vivendo comeSeguaci di Gesù.

Realizzazioni di San Giacomo il Minore

"hendrik goltzius, saint james the less, probably 1589, engraving, rosenwald collection, 1943.3.9396"
"Hendrik Goltzius, Saint James the Less, probably 1589, engraving, Rosenwald Collection, 1943.3.9396"

Gesù Cristo scelse Giacomo come discepolo per mano. È statopresente nel cenacolo di Gerusalemme con gli 11 discepoli dopo che Cristo ascese al cielo. Potrebbe essere stato il primo discepolo a vedere Cristo risorto.

Anche se i suoi successi oggi ci sono sconosciuti, Giacomo potrebbe semplicemente essere stato messo in ombra dai discepoli più importanti. Anche così, essere nominato uno dei dodici non era cosa da poco.

Il suo atto più significativo fu il suo intervento nel rapporto conflittuale tra cristiani di origine ebraica e quelli di origine pagana.

In this regard, he worked with Peter to overcome, or rather integrate, the original Jewish dimension of Christianity with the need not to impose on converted pagans the obligation to submit to all the norms of the Law of Moses.

Il Libro degli Atti ci ha conservato la soluzione di compromesso proposta proprio da Giacomo e accolta da tutti gli Apostoli presenti, secondo cui ai pagani che credevano in Gesù Cristo doveva solo essere chiesto di astenersi dalla pratica idolatra di mangiare la carne di animali sacrificati agli dei, oltre che da “improprietà”, termine che probabilmente alludeva a unioni matrimoniali irregolari, si trattava di attenersi solo a pochi divieti della Legge mosaica ritenuti molto importanti.

San Giacomo il Minore nella Bibbia

Giacomo il Minore era figlio di Alfeo, while James the Greater was the son of Zebedee (Matthew 10:3; Mark 3:8; Luke 6:15). According to 5th-century theologian Jerome and 1st-century bishop Papias of Hierapolis, his mother was Mary of Cleophas (sister of Jesus’ mother).

He was also identified as Jude Thaddeus’ brother and possibly one of Jesus’ brothers (according to Galatians 1:19 and again according to Jerome).

Only a few verses in the Bible mention James the Lesser and what he did for the early church. He was one of the disciples who witnessed Christ’s resurrection (1 Corinthians 15:7), a confidante of Peter when he was on the run from Herod Agrippa (Acts 12:17), and later rose to prominence in the church along with the other apostles. He was also credited as the writer of the Epistle of James.

saint james the lesser
San Giacomo il Minore

La debolezza di San Giacomo il Minore

Come gli altri discepoli,Giacomo abbandonò il Signoredurante il processo e la crocifissione.

Lezioni di vita di San Giacomo il Minore

While James the Lesser is one of the least known of the 12, we can’t overlook the fact that each of these men sacrificed everything to follow the Lord. In Luke 18:28, their spokesman Peter said, “We have left all we had to follow you!

rembrandt the apostle james the less
Rembrandt The Apostle James the Less

La morte di San Giacomo il Minore

Se colleghiamo Giacomo figlio di Alfeo a Giacomo il Giusto (fratello di Gesù), apprendiamo che fu spinto dal pinnacolo di un tempio dove stava predicando, picchiato con unaclub di Fuller, e lapidato a morte.

Nell'arte, Giacomo figlio di Alfeo è comunemente raffigurato con una clava da fuller, riflettendo la convinzione della chiesa che fosse la stessa persona di Giacomo il Giusto.

Tuttavia, secondo la tradizione che Giacomo figlio di Alfeo predicò in Egitto, fu crocifisso nella città di Ostrakine.

"Sui dodici apostoli di Cristo", Ippolito, un teologo vissuto nel secondo e terzo secolo, avrebbe registrato la morte di Giacomo:

“E Giacomo figlio di Alfeo, mentre predicava a Gerusalemme, fu lapidato dai Giudei e fu sepolto lì accanto al tempio”.

Questa è la stessa morte che la tradizione attribuisce a Giacomo, fratello di Gesù, ma gli studiosi hanno poche ragioni per credere “Sui dodici apostoli di Cristo”.

Il testo è stato scoperto nel diciannovesimo secolo e la maggior parte degli studiosi ritiene che sia pseudoepigrapha (scrittura che afferma falsamente di essere stata scritta da qualcuno).

Di conseguenza, le ambiguità e le incognite che circondano Giacomo figlio di Alfeo ci impediscono di sapere come o dove sia morto.

Tuttavia, poiché la maggioranza dei Dodici fu martirizzata, sarebbe sorprendente se uno dei discepoli meno noti, come Giovanni, morisse di vecchiaia.

Hanno rinunciato alla famiglia, agli amici, alla casa, al lavoro e a tutto ciò che sapevano per seguire la chiamata di Cristo.

Questi uomini ordinari che hanno fatto cose straordinarie per Dio sono serviti da modelli per noi. Gettarono le basi per la chiesa cristiana, lanciando un movimento che si diffuse rapidamente in tutto il mondo. Oggi facciamo parte di quel movimento.

v0033577 saint james the less and saint christina. colour lithograph credit: wellcome library, london. wellcome images images@wellcome.ac.uk http://wellcomeimages.org saint james the less and saint christina. colour lithograph by n.j. strixner, 1829, after lucas van leyden. published:  -  copyrighted work available under creative commons attribution only licence cc by 4.0 http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/
V0033577 Saint James the Less and Saint Christina. Colour lithograph Credit: Wellcome Library, London. Wellcome Images images@wellcome.ac.uk http://wellcomeimages.org Saint James the Less and Saint Christina. Colour lithograph by N.J. Strixner, 1829, after Lucas van Leyden. Published: - Copyrighted work available under Creative Commons Attribution only licence CC BY 4.0 http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/

Saint James il meno chiave da asporto

L'apostolo Giacomo, figlio di Alfeo, era anche chiamato Giacomo il Minore o Giacomo il Minore. Non deve essere confuso con l'apostolo Giacomo, il primo apostolo e fratello di Giovanni.

Nel Nuovo Testamento c'è il terzo Giacomo. Era il fratello di Gesù, un capo della chiesa di Gerusalemme e l'autore del libro di Giacomo.

Ogni elenco dei 12 discepoli include Giacomo d'Alfeo, che è sempre elencato nono nell'ordine.

Although the Apostle Matthew (known as Levi, the tax collector before becoming a follower of Christ) is identified as the son of Alphaeus in Mark 2:14, scholars doubt he and James were brothers. The two disciples are never mentioned in the Gospels.

Riassunto San Giacomo il Minore

San Giacomo il Minore, l'autore della prima lettera cattolica, era figlio di Alfeo di Cleofa. Sua madre Maria era o una sorella o una parente stretta della Beata Vergine, e per questo motivo, secondo l'usanza ebraica, era talvolta chiamato fratello del Signore.

L'Apostolo ricoprì una posizione distinta nella prima comunità cristiana di Gerusalemme. San Paolo ci dice di essere stato testimone della Risurrezione di Cristo; è anche una “colonna” della Chiesa, che San Paolo ha consultato sul Vangelo.

Secondo la leggenda, fu il primo vescovo di Gerusalemme e partecipò al Concilio di Gerusalemme intorno all'anno 50. Gli storici Eusebio ed Egesippo scrissero, San Giacomo, fu martirizzato per la fede dagli ebrei nella primavera dell'anno 62, sebbene essi ammirava molto la sua persona e gli aveva dato il cognome "Giacomo il Giusto".

È sempre stato considerato l'autore dell'epistola che porta il suo nome.

L'evidenza interna basata sul linguaggio, lo stile e l'insegnamento dell'Epistola rivela che il suo autore è un ebreo che ha familiarità con l'Antico Testamento e un cristiano profondamente radicato negli insegnamenti del Vangelo. Le prove esterne dei primi Padri e Concili della Chiesa hanno confermato la sua autenticità e canonicità.

Frequently Asked Questions James the Less

What did James the Just believe?

James, or James the Just, as he is sometimes called, was one of the Twelve Apostles of Jesus Christ. He was also the brother of Jesus Christ. In early Christian tradition, James was one of the Three Pillars of the Church, along with Peter and John.
James is best known for his epistle that bears his name, which discusses faith and practical living. In this epistle, James states that faith without works is dead. This teaching has been extremely influential in Christian thought and practice.
What did James believe? We can get a good sense of this from his epistle. Some key points would include faith versus works, wisdom from above versus wisdom from below, and care for orphans.

Why is St James called the lesser?

There’s a bit of debate over why Saint James is called the “lesser.” Some say it’s because he was the younger brother of Saint John the Evangelist. Others say it’s because he wasn’t one of the Twelve Apostles. Whatever the reason, we do know that Saint James was a very important figure in early Christianity.
Saint James was one of the first leaders of the Church in Jerusalem, and his writings are some of the earliest Christian documents that have survived to this day. He was also martyred for his faith, which makes him a very important saint in terms of Church history. So even though he may be called the “lesser,” Saint James is still a pretty big deal.

Did Little James have a disability?

Saint James the Lesser is said to have had a disability, but we’re not exactly sure what it was. Some people say he had a clubfoot, others say he was deaf. But regardless of what his specific disability may have been, we know that he was a great disciple of Jesus Christ and that he played an important role in the early Christian church.

What is James the Less the patron saint of?

St. James the Lesser is the patron saint of power outages, communication breakdowns, and bad customer service. He’s also the unofficial patron saint of irritation and frustration. Why? Because he’s the apostle who was always getting everything wrong.
As the story goes, when Jesus was arrested in the Garden of Gethsemane, it was St. James who ran to tell the other apostles what had happened. But instead of saying, “Jesus has been arrested,” he said, ” Judas has betrayed him.” So naturally, when Judas showed up at the disciples’ hideout later that night with a band of Roman soldiers to arrest Jesus, they all thought St. James had betrayed them too

How did St. James the Less die?

Saint James the Less was martyred by being beaten to death with a club.

Risorse

Scroll to Top