Fatti dell'apostolo San Tommaso

apostle simon
Fatti di San Tommaso

Tommaso ApostoloI fatti ci dicono che Tommaso di solito era soprannominato "Tommaso dubbioso", Tommaso era anche chiamato Didimo, che significa Il gemello (sebbene un fratello o una sorella gemella non sia mai menzionato nella Bibbia).

Era unscettico dichiaratoal punto da essere conosciuto come un pessimista.

Nessun dettaglio viene fornito su Tommaso nei primi tre Vangeli oltre alla menzione del suo nome.

La prima menzione di Thomas da parte di John è inGiovanni 11:16. Lazzaro era morto ei discepoli temevano per la vita di Gesù e per se stessi se fossero tornati a Betania.

“Andiamo anche noi, per morire con lui”. (Giovanni 11:16)

Thomas parla.

Qui vediamo la qualità caratteriale del coraggio e della lealtà a Cristo, una qualità spesso non attribuita a Tommaso.

apostle thomas logo
Symbol of Saint Thomas

Apostolo Tommaso Fatti e simboli

L'apostolo Tommaso I fatti ci danno la conoscenza che l'apostolo Tommaso è famoso soprattutto per non aver creduto alla notizia che Gesù era risorto dai morti. I discepoli andarono da lui e gli parlarono di Gesù.

Egli ha detto:

“Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il mio dito nel segno dei chiodi e non metto la mia mano nel suo costato, non crederò mai”.

Otto giorni dopo, Tommaso vede il Signore e piange:

"Mio Signore e mio Dio!"

Tommaso era anche il portavoce dei discepoli nel vangelo di Giovanni. Quando Gesù andò in Giudea per risuscitare Lazzaro dai morti, Tommaso disse:

“Andiamo anche noi, per morire con lui”.

La tradizione vuole che Thomas abbia viaggiato verso est fino all'Indiapredicare il vangelo. Ha fondato diverse chiese nel paese, e ce ne sono alcune che rivendicano ancora una storia direttamente da lui. Potrebbe aver viaggiato quasi fino a Chennai, all'epoca conosciuta come Madras.

Tommaso fu martirizzato in India per lapidazione e con una lancia. Il suo simbolo ha unlancia per simboleggiare la sua morte, e c'è anche una squadra da falegname che indica le chiese da lui fondate. La leggenda narra addirittura che abbia costruito lui stesso una chiesa.

Fatti rapidi di Tommaso Apostolo

Il suo soprannome è Didymus (il gemello). Non sappiamo davvero perché si chiami così. Potrebbe essere stato un gemello, potrebbe essere nato con una forte somiglianza fisica con Gesù, o potrebbe essere stato il nome che usava nelle comunità di lingua greca.

Gli apocrifi Atti di Tommaso suggeriscono che Tommaso sia in realtà il gemello di Gesù, ma ciò creerebbe alcuni grossi problemi teologici riguardanti il ​​processo di concezione e incarnazione di Gesù.

  • Tommaso è menzionato in Matteo, Marco, Luca e Atti come uno dei dodici (Matteo 10:3;Marco 3:18; Luca 6:15; Atti 1:13), ma questo è tutto ciò che questi resoconti dicono di lui. Il Vangelo di Giovanni, tuttavia, assegna a Tommaso un ruolo più importante nella storia.
  • Thomas è l'originale "Doubting Thomas". Quando gli altri discepoli gli dicono che Gesù è risorto, Tommaso respinge l'idea. Non crederà che Gesù sia vivo a meno che non riesca a vedere fisicamente le ferite dei chiodi e delle lance nel corpo di Gesù (Giovanni 20:24; Giovanni 20:25).
  • Quando Gesù concede a Tommaso le prove che desidera, Tommaso esclama: "Mio Signore e mio Dio!" Questa è una riga importante nel libro di Giovanni: la storia di Tommaso ci mostra che la risurrezione di Gesù prova la sua divinità. Questo è ciò che Gesù si aspetta che i Suoi seguaci credano di Lui (Giovanni 20:26; Giovanni 20:27; Giovanni 20:28; Giovanni 20:29).
  • Tommaso prepara Gesù per la memorabile frase "Io sono la via, la verità e la vita" (Giovanni 14:5; Giovanni 14:6).
  • Lui (Giovanni 20:26; Giovanni 20:27; Giovanni 20:28; Giovanni 20:29). Tommaso prepara Gesù per la memorabile frase "Io sono la via, la verità e la vita" (Giovanni 14:5; Giovanni 14:6). Non lasciarti ingannare dalla storia di "Tommaso dubbioso": Tommaso mostra molto coraggio e leadership a un certo punto del vangelo di Giovanni. Quando Gesù si dirige in Giudea (dove i Giudei cercano di ucciderlo), Tommaso dice agli altri discepoli: "Andiamo anche noi, per morire con lui" (Giovanni 11:16).
  • Tommaso è uno dei sei apostoli che Gesù visita presso il mare di Galilea dopo la sua risurrezione (Giovanni 21:2; Giovanni 21:3).
  • Quando Luca elenca i dodici, accoppia Tommaso con Matteo nel suo Vangelo, e con Filippo nel libro degli Atti (Luca 6:15; Atti 1:13). È possibile che Tommaso abbia lavorato a stretto contatto con questi due apostoli.
  • Secondo la tradizione, Tommaso porta il vangelo in India, dove viene martirizzato con una lancia. Le ferite della lancia di Gesù erano la prova di cui Tommaso aveva bisogno per credere, ma le ferite della lancia di Tommaso sono la prova della sua fede.
saint thomas
Domínikos Theotokópoulos, dit Le Greco 1541-1614 Tolède. Apostle Saint Thomas ca 1608 Toledo Museo del Greco.

I miracoli dell'apostolo Tommaso

Tommaso Apostolo I fatti affermano che San Tommaso è famoso soprattutto per il modo in cui ha interagito con Gesù Cristo dopo il miracolo della risurrezione di Gesù dai morti. La Bibbia riporta in Giovanni capitolo 20 che Gesù risorto era apparso ad alcuni diI suoi discepolimentre erano insieme, ma Thomas non era con il gruppo in quel momento.

Il versetto 25 descrive la reazione di Tommaso quando i discepoli gli comunicarono la notizia:

Allora gli dissero gli altri discepoli:

'Abbiamo visto il Signore!'

Ma disse loro,

"Se non vedo i segni dei chiodi nelle sue mani e non metto il mio dito dove c'erano i chiodi, e non metto la mia mano nel suo fianco, non crederò".

Poco dopo, Gesù risorto apparve a Tommaso e lo invitò a esaminare le sue cicatrici della crocifissione esattamente nel modo in cui Tommaso aveva chiesto.Giovanni 20:26; Giovanni 20:27riporta: “Una settimana dopo i suoi discepoli erano di nuovo in casa, e Tommaso era con loro.

Sebbene le porte fossero chiuse, Gesù venne e si fermò in mezzo a loro e disse: 'Pace a voi!' Poi disse a Tommaso: 'Metti qui il tuo dito; guarda le mie mani. Allunga la tua mano e mettila nel mio fianco. Smetti di dubitare e credi.'”

Dopo aver ottenuto la prova fisica che voleva del miracolo della risurrezione, il dubbio di Tommaso si trasformò in una forte convinzione: Tommaso gli disse:

'Mio Signore e mio Dio!'” (Giovanni 20:28).

Il versetto successivo rivela che Gesù benedice le persone che sono disposte ad avere fede in qualcosa che non possono vedere in questo momento:

Allora Gesù gli disse:

'Poiché mi hai visto, hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto'. (Giovanni 20:29).

L'incontro di Tommaso con Gesù mostra come la giusta risposta al dubbio - la curiosità e la ricerca - possa portare a una fede profonda.

La tradizione cattolica dice che Tommaso fu testimone della miracolosa ascensione al cielo di Santa Maria (la Vergine Maria) dopo la sua morte.

L'apostolo Tommaso Fatti sui miracoli

L'apostolo Tommaso I fatti mostrano che Dio ha compiuto molti miracoli attraverso Tommaso per aiutare le persone con cui Tommaso ha condiviso il messaggio evangelico - in Siria, Persia e India - a credere, secondo la tradizione cristiana.

Poco prima della sua morte nel 72 d.C., Tommaso si oppose a un re indiano (la cui moglie era diventata cristiana) quando fece pressioni su Tommaso affinché facesse sacrifici religiosi a un idolo.

Miracolosamente, l'idolo andò in frantumi quando Thomas fu costretto ad avvicinarsi. Il re era così infuriato che luiordinò al suo sommo sacerdote di uccidere Tommaso, e lo fece: Tommaso morì per essere stato trafitto da una lancia ma si riunì a Gesù in cielo

Ma puoi ancora chiamarlo Thomas.

Preghiera a San Tommaso Apostolo

saint thomas prayer
O Glorious Saint Thomas, your grief for Jesus was such that it would not let you believe he had risen unless you actually saw him and touched his wounds. But your love for Jesus was equally great and it led you to give up your life for him. Pray for us that we may grieve for our sins which were the cause of Christ’s sufferings. Help us to spend ourselves in his service and so earn the title of “blessed” which Jesus applied to those who would believe in him without seeing him. Amen.

Conclusione Tommaso Apostolo Fatti

In conclusione, i fatti di Tommaso Apostolo hanno condiviso più luce che la frase “Tommaso dubbioso” deriva da Tommaso il discepolo in quanto fu particolarmente lento a credere in Cristo.

Thomas è anche caratterizzato dall'essere un po' cupo e si scoraggia facilmente. Sebbene fosse molto pessimista, Tommaso credeva pienamente in Cristo e lo seguì lealmente per tutta la vita. Tommaso è noto per non essere in grado di vedere la foresta per gli alberi e Gesù spesso dovette aiutarlo a vedere l'intera foresta.

Tommaso è l'unico discepolo che non era presente la prima domenica di Pasqua.

Tommaso fu il discepolo che rifiutò di credere nella risurrezione, ma continuò a diffondere la parola di Cristo fino alla sua morte. Si ritiene che Tommaso sia morto martire, ma questo non può essere verificato.

Risorse Tommaso Apostolo Fatti

Per ulteriori informazioni su Thomas the Apostle Facts, consultare i seguenti siti Web:

Scroll to Top