L'apostolo San Matteo

matthew 3 edited
San Matteo

Jude, Thaddeus, or Lebbeus, son of Alpheus or Cleophas and Mary. Alpheus or Cleophas and Mary’s son, Jude, Thaddeus, or Lebbeus. He was James the Younger’s younger brother.

San Matteo è ampiamente considerato come l'autore del Vangelo di Matteo. Quando Gesù chiamò Matteo,era un esattore delle tasse(o pubblicano), una delle professioni più disprezzate nell'antico giudaismo.

Il 16 novembre, le chiese cattoliche orientali e ortodosse commemorano san Matteo, così come san Fulviano, un principe che si dice si sia convertito dal paganesimo dopoIl martirio di Matteo.

  • I racconti evangelici di Marco e Luca, come quelli di Matteo, descrivono l'incontro di Gesù con Matteo nel contesto inaspettato dei doveri di riscossione di Matteo.

    Poiché lavoravano per la potenza occupante e spesso si guadagnavano da vivere riscuotendo più di quanto dovuto dallo stato, i pubblicani ebrei che riscuotevano le tasse per conto dei governanti romani della Giudea del I secolo erano insultati e persino odiati dalle loro comunità.

San Matteo è ununa figura del Nuovo Testamento sorprendentemente oscura, con solo poche menzioni nei vangeli.

Anche se la chiesa lo ha a lungo ritenuto l'autore del Vangelo di Matteo, di lui si sa poco altro.

Mentre Matteo è ricordato come un martire, nessuno sa dove o come sia morto. Vari resoconti affermano che fu decapitato, lapidato, bruciato o accoltellato; uno sostiene addirittura che sia morto naturalmente, come ha fatto John.

print, st. matthew (s.mathevs), 1650
Print, St. Matthew (S.Mathevs), 1650

Nascita di San Matteo/Primi anni di vita

Levi, figlio di Alfeo, era un galileo del I secolo (presumibilmente nato in Galilea, che non faceva parte della Giudea o della provincia romana della Giudea), secondo i Vangeli. Sarebbe stato fluente in aramaico e greco come esattore delle tasse. I suoi compagni ebrei lo avrebbero disprezzato per aver presumibilmente collaborato con gli occupanti romani.

Dopo la sua convocazione, Matteo invitò Gesù a casa sua per una festa. Quando gli scribi e i farisei videro questo, rimproverarono Gesù per aver mangiato con pubblicani e peccatori. Ciò spinse Gesù a rispondere: "Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori al ravvedimento".

San Matteo Vita con Gesù

saint matthew and the angel
Saint Matthew and the Angel 

Lo stesso giorno in cui Gesù invitò Matteo a seguirlo, Matteo organizzò una grande festa di addio nella sua casa di Cafarnao, invitando anche i suoi amici ad incontrare Gesù. Invece di riscuotere le tasse, Matteo iniziò a raccogliere anime per il regno di Dio.

Matteo, nonostante il suo passato peccaminoso, era qualificato in modo univoco per essere un discepolo. Teneva registri meticolosi ed era un attento osservatore delle persone. Ha prestato attenzione ai minimi dettagli. Queste caratteristiche tornarono utili quando scrisse il Vangelo di Matteo circa 20 anni dopo.

A prima vista, la scelta di Gesù di un pubblicano come uno dei suoi più stretti seguaci sembrava scandalosa e offensiva, dato che gli esattori delle tasse erano ampiamente disprezzati dagli ebrei.

Tuttavia, dei quattro evangelisti, Matteo presentò Gesù agli ebrei come il Messia tanto atteso, adattando il suo racconto per rispondere alle loro domande.

San Matteo realizzazioni

Matteo era uno dei 12 discepoli di Gesù Cristo. Come testimone oculare del Salvatore, Matteo registrò nel Vangelo di Matteo un resoconto dettagliato della vita di Gesù, la storia della sua nascita, il suo messaggio e le sue numerose azioni. Era anche un missionario, diffondendo il Vangelo in altri paesi.

matthew the apostle
Matthew the Apostle

Punti di forza e di debolezza di San Matteo

Matthew teneva registri meticolosi. Capì il cuore umano e le aspirazioni del popolo ebraico. Era devoto a Gesù e, una volta impegnato, non ha mai vacillato nella sua devozione al Signore.

Matteo, d'altra parte, era un ladro prima di incontrare Gesù. Considerava il denaro la cosa più importante nella vita e violava le leggi di Dio per arricchirsi a spese dei suoi connazionali.

San Matteo in viaggio

Matteo ha deciso di diffondere il messaggio dopo aver completato il suo Vangelo. Si pensa che abbia visitato la Siria, la Media, la Persia, la Partia e persino l'Etiopia.

Secondo l'esegesi musulmana, Matteo eSaint Andrewerano i due discepoli che si recarono in Etiopia (non il paese africano, ma una regione chiamata 'Etiopia' a sud del Mar Caspio) per predicare il messaggio di Dio.

pareja-vocacion mateo
Pareja-vocacion mateo

Il Vangelo di Matteo

One of the Matteo apostolo fattiè che il Vangelo di Matteo è stato collocato proprio all'inizio del Nuovo Testamento. Si pensava che fosse il primo Vangelo scritto, ma ora sappiamo che il Vangelo di Marco lo precede. Poiché è il Vangelo più interessato all'ebraismo, serve come passaggio appropriato dall'Antico al Nuovo Testamento nella Bibbia cristiana.

Matteo divenne il testo evangelico più importante per i cristiani del I e II secolo perché contiene tutti gli elementi essenziali per la chiesa primitiva: la storia del concepimento miracoloso di Gesù; una spiegazione dell'importanza della liturgia, del diritto, del discepolato e dell'insegnamento; e un resoconto della vita e della morte di Gesù. Il Vangelo di Matteo è stato a lungo considerato il più importante dei quattro Vangeli.

Mentre la tradizione della chiesa del II secolo sostiene che Matteo, un ex esattore delle tasse e uno deiTwelve Apostles, noto anche come Levi, scrisse il Vangelo, gli studiosi oggi sostengono che non vi è alcuna prova chiara della paternità di Matteo.

Poiché il Vangelo di Matteo si basa molto sul precedente Vangelo di Marco, nonché su una tradizione orale della fine del I secolo, è improbabile che l'autore del Vangelo di Matteo sia stato un testimone oculare della vita di Cristo.

Invece, l'autore era molto probabilmente un membro ebreo di una comunità colta dove lo studio e l'insegnamento erano forme ferventi di pietà, e il Vangelo è stato scritto molto probabilmente tra l'80 e il 90 d.C.

Preghiera di San Matteo

st. matthew prayer
O Glorioso San Matteo, nel tuo Vangelo ritrai Gesù come l'agognato Messia che adempì i Profeti dell'Antica Alleanza e come il nuovo Legislatore che fondò una Chiesa della Nuova Alleanza.
Ottienici la grazia di vedere Gesù vivere nella sua Chiesa e di seguire i suoi insegnamenti nella nostra vita sulla terra, così che possiamo vivere per sempre con Lui in cielo.

Morte di San Matteo

È difficile dire come morì Matteo, come per la maggior parte degli apostoli. La sua morte è oggetto di molti resoconti contraddittori. Secondo i primi documenti, servì in Etiopia (non quella che pensiamo come Etiopia, ma un'area a sud del Mar Caspio), Persia, Macedonia e/o Siria.

Eracleone, uno dei primi commentatori del Nuovo Testamento, è citato da Clemente di Alessandria come dicendo che Matteo morì naturalmente.

Oggi, la maggior parte degli studiosi non supporta questo account.

Tutti gli altri primi resoconti diLa morte di Matteodicono che fu martirizzato, ma differiscono su come o dove ciò sia avvenuto. Secondo i primi padri della chiesa, fu bruciato, lapidato, pugnalato o decapitato a causa della sua religione.

martirio di san matteo
Martirio di san Matteo

Key Takeaway Saint Matthew

Il nome Matteo significa dono di Dio. Nella storia della sua vocazione, Mark e Luke lo chiamano "Levi". Forse questo era il suo nome originale, e quando divenne discepolo, Gesù gli diede un nuovo nome. È stato anche proposto che fosse semplicemente un membro della tribù dei leviti.

Qual è la definizione e il significato di Santi Patroni e perché questi individui sono stati scelti per essere patroni di cause, professioni e paesi?

Nelle religioni cristiane, inclusa la religione cattolica romana, il termine "Patrono" si riferisce a uomini e donne santi e virtuosi che sono considerati difensori di un determinato gruppo di persone o di un paese. C'è un mecenate praticamente per ogni causa, paese, professione o interesse speciale. San Matteo è il patrono di ragionieri, banchieri, contabili, doganieri, gestori di denaro, agenti di cambio, esattori delle tasse.

Riassunto di San Matteo

Poco si sa di San Matteo, tranne che era figlio di Alfeo e molto probabilmente era nato in Galilea. Ha lavorato come esattore delle tasse, che era un'occupazione disprezzata durante il tempo di Cristo.

Secondo il Vangelo, Matteo stava lavorando a una capanna di raccolta a Cafarnao quando Cristo gli si avvicinò e gli disse:

"Seguimi."

Matteo divenne discepolo di Cristo attraverso questa semplice chiamata.

Da Matteo apprendiamo le molte opere di Cristo e il messaggio di salvezza che ha diffuso a tutti coloro che vengono a Dio attraverso di lui. Gli studiosi sono fiduciosi nell'autenticità del racconto evangelico di Matteo perché racconta la stessa storia degli altri tre Vangeli. Il suo libro è il primo dei quattro Vangeli del Nuovo Testamento.

Risorse San Matteo

Scroll to Top Protetto da miniOrange