L'apostolo San Tommaso

thomas 2 edited
San Tommaso

San Tommaso l'apostolo è notoriamente noto come "Tommaso dubbioso" perché dubitava che Cristo fosse risorto dai morti.

Prima della morte di Gesù, Tommaso era un discepolo devoto che era persino disposto a morire con il Signore quando tornò in Giudea.

San Tommaso, come apostolo, aveva il compito di diffondere gli insegnamenti di Gesù in tutto il mondo.

  • Mentre si dice che i Santi Pietro e Paolo abbiano portato il Vangelo in Grecia e a Roma, si dice che San Tommaso lo abbia portato in India.

    Le chiese del Malankara in India possono essere fatte risalire a San Tommaso, che, secondo la leggenda locale, arrivò lungo la costa del Malabar nel 52 d.C.

San Tommaso è legato anche ad un gruppo di antichi documenti che portano il suo nome.

Il Vangelo di Tommaso, gli Atti di Tommaso e il Vangelo dell'infanzia di Tommaso sono tra questi documenti.

Era comune nel mondo antico attribuire dei testi ad un apostolo o ad un insegnante di religione anche se non ne erano i veri autori.

Nascita di San Tommaso

Il Santo e GloriosoL'apostolo Tommaso era un pescatorenato nel I secolo d.C. Galilea, provincia romana della Giudea, città galileiana di Pansada.

Tommaso con Gesù

Tutti e tre i vangeli sinottici, Matteo, Marco e Luca, ci raccontano come, all'inizio del Suo ministero terreno,Gesù scelse dodici discepolitra le moltitudini chel'ho seguitoe li chiamò Apostoli. Tommaso era uno dei dodici apostoli.

I vangeli raccontano anche come Gesù comandò loro di andare per tutta la Giudea, Samaria, Galilea e attraverso il Giordano, predicando la buona novella del Regno di Dio e come ricevettero l'autorità da Cristo di guarire i ciechi e di guarire i malati, e per liberare dagli spiriti maligni coloro che erano oppressi, come aveva fatto lui

saint thomas
Saint Thomas

San Tommaso viaggia/Missionario

La prima menzione dell'opera missionaria di Tommaso viene da Eusebio di Cesarea, che cita Origene (uno studioso della metà del III secolo) dicendo che Tommaso fu inviato in Partia (che è nell'odierno Iran).

Tuttavia, secondo la tradizione della chiesa popolare, Tommaso si recò in India intorno al 50 d.C. e evangelizzò le persone lì, forse fondando fino a sette chiese. Questa tradizione sembra essere iniziata con gli Atti di Tommaso, ed è ancora estremamente popolare in alcune chiese, in particolare quelle che affermano di essere state fondate da lui.

st. thomas the apostle w/ gold frame
St. Thomas the Apostle w/ Gold Frame

Dubitando di Tommaso

Tommaso non era presente quando Gesù risorto apparve per la prima volta ai discepoli. Quando gli altri dissero a Thomas,

“Abbiamo visto il Signore”,

disse che non ci avrebbe creduto se non avesse potuto toccare le ferite di Gesù. In seguito, Gesù apparve agli apostoli e invitò Tommaso aesaminare le sue ferite.

Quando Gesù apparve di nuovo ai discepoli presso il mare di Galilea, Tommaso era lì con loro.

Sebbene non sia menzionato nella Bibbia, a questo discepolo fu dato il soprannome di "Tommaso dubbioso" perché dubitava della risurrezione.

Sceptical people are sometimes referred to as “Doubting Thomases.”

Fatti di vita di San Tommaso

Riuscite a immaginare un apostolo, il più vicino seguace di Cristo, che abbia dei dubbi su Gesù? San Tommaso lo ha fatto, e la sua incredulità ci insegna il valore del dono della fede.

Tommaso non era con gli altri apostoli nelUpper Rooma Gerusalemme la sera della Risurrezione di Gesù, quindi non era presente quando Gesù apparve loro e mostrò loro le ferite sulle mani e sul costato.

saint thomas
Domínikos Theotokópoulos, dit Le Greco 1541-1614 Tolède. Apostolo San Tommaso ca 1608 Toledo Museo del Greco.

“Abbiamo visto il Signore”,

gli altri apostoli in seguito dissero a Tommaso (Giovanni 20:25). Immagina la loro sorpresa quando Thomas ha risposto,

“Se non vedo il segno dei chiodi nelle sue mani e non metto il mio dito nei segni dei chiodi e non metto la mia mano nel suo costato, non crederò” (Giovanni 20:25).

Una settimana dopo, Gesù apparve di nuovo agli apostoli. Dopo aver augurato loro pace, Gesù ordinò a Tommaso di esaminarsi le mani e di toccarsi il fianco. Ha incoraggiato Tommaso a credere. Tommaso era imbarazzato per aver messo in dubbio la risurrezione di Gesù.

“Mio Signore e mio Dio!” ha esclamato. (Matteo 20:28)

Allora Gesù dichiarò:

“Beati quelli che non hanno visto e hanno creduto” (Gv 20,29).

Tommaso non dubitò mai più del Signore, e lui...dedicò la sua vita ad aiutare gli altrinel credere in Gesù, anche se non lo avevano mai visto in faccia. Secondo la leggenda, Tommaso si recò in India per diffondere il Vangelo.

Ancora oggi, i cattolici della costa indiana del Malabar si definiscono “cristiani di San Tommaso” perché ha fondato la loro comunità e li ha aiutati a crescere nella fede.

San Tommaso è venerato come santo dai cattolici. La sua vita ci insegna a credere in tutto ciò che il Signore ci ha promesso affinché, come Gesù, possiamo risorgere a nuova vita.

I successi di Thomas

doubting thomas
Dubitando di Tommaso

Sebbene si sappia poco della vita di San Tommaso, la tradizione cristiana sostiene che fu il primo missionario in India. È ampiamente considerato come il fondatore della Chiesa dei cristiani siriani di Malabar, noti anche come i cristiani di Tommaso.

For three years, the Apostle Thomas travelled with Jesus and learned from him. According to church tradition, after Jesus was resurrected and ascended to heaven, Thomas took the gospel message to the east and was eventually martyred for his faith.

Abbiamo queste parole incoraggianti di Gesù a causa di Tommaso: “Perché mi hai visto, Tommaso, hai creduto. Beati quelli che non hanno visto ma credono” (Giovanni 20:29, NKJV). La mancanza di fede di Tommaso è servita a incoraggiare tutti i futuri cristiani che non hanno visto Gesù e tuttavia hanno creduto in lui e nella sua risurrezione.

Festa di San Tommaso

Ora, la festa di San Tommaso nelle chiese cattoliche romane e siriane è il 3 luglio. Inoltre, la prossima domenica di Pasqua (Pascha) è celebrata come domenica di Tommaso nella comunicazione della domanda di Tommaso a Gesù che lo ha portato a proclamare, Mio Signore e mio Dio” e il giorno in Kerala è noto come puthunjayar.

Anche Tommaso viene commemorato in comune con tutti gli apostoli il 30 giugno, in una festa nota come Sinassi dei santi apostoli.

Riflessione su San Tommaso

Nel suodebolezza e mancanza di comprensioneTommaso condivide il destino di Pietro l'impaziente, Giacomo e Giovanni, i “figli del tuono”, Filippo e la sua folle richiesta di vedere il Padre, anzi, tutti gli apostoli.

Tuttavia, non dobbiamo esagerare questi fatti perché Cristo non ha scelto uomini senza valore. Tuttavia, la loro fragilità umana mette in luce il fatto che la santità è un dono di Dio, non una creazione umana; è dato a uomini e donne normali con difetti; ed è Dio che trasforma gradualmente i difetti nell'immagine di Cristo, il coraggioso, fiducioso e amorevole.

doubting thomas

Morte di San Tommaso

Gli Atti di Tommaso dice che fu martirizzato a Mylapore, in India, dove si trovavapugnalato con le lance. La tradizione cristiana siriana specifica che Tommaso fu martirizzato a Mylapore il 3 luglio 72 d.C., notando che erakilled with a spear.

Chiave di San Tommaso da asporto

A Thomas è stata data una brutta reputazione. Non aveva più dubbi del resto dei discepoli, e l'unica ragione per cui lo faceva era che avevano visto il Cristo risorto.

Quando le donne tornarono dalla tomba vuota e videro Cristo risorto, anche i discepoli erano scettici. Non c'è dubbio che Tommaso fosse un devoto cristiano e un potente missionario che fu usato da Dio per la Sua gloria.

leendert van der cooghen, incredulità di san tommaso
Leendert van der Cooghen, incredulità di San Tommaso

Sommario San Tommaso

Il suo nome ebraico era Thomas e il suo nome greco Didimo. A volte veniva chiamato Giuda. A parte il suo nome, Matteo, Marco e Luca non ci dicono nulla di Tommaso.

Nel suo Vangelo, invece,Saint Johnlo definisce più precisamente. Tommaso è apparso nella risurrezione di Lazzaro (Gv 11,2-16) e nel Cenacolo (Gv 14,1-6) dove voleva sapere come stava andando Gesù.

In Giovanni 20:25, dice che non crederà a meno che non vedrà le impronte dei chiodi nella mano di Gesù e il taglio della lancia nel Suo costato. È così che Thomas è diventato noto come Doubting Thomas.

Thomas era un pessimista per natura. Era un uomo perplesso. Tuttavia, era un uomo coraggioso. Era il tipo di uomo che non poteva credere a nulla finché non l'avesse visto di persona.

Era un uomo di fede e devozione. Quando Gesù si alzò, invitò Tommaso a mettere il dito nelle impronte delle unghie sulle sue mani e sul fianco.

"Mio Signore e mio Dio",

dice Tommaso, la più grande confessione di fede. Lo scetticismo di Tommaso si trasformò in fede. La fede di Tommaso divenne forte, intensa e convincente in conseguenza di questo fatto.

Fu incaricato di costruire un palazzo per il re dell'India, e fu ucciso con una lancia come martire per il suo Signore. Il suo simbolo è costituito da auna sfilza di lance, pietre e frecce.

Resources

Scroll to Top Protetto da miniOrange